Masterflesh

Mads-Mikkelsen-in-HANNIBALdi masticarti e d’altre romanticherie.
di questo vorrei parlarti, mentre ribolli nella pentola sotto il vitreo sguardo del cuoco. di strapparti i lembi sotto il sole di un barbecue domenicale, mentre i commensali gustano un filetto prelibato proveniente dalle tue forme nascoste, ora preda di molari percussori. dell’affondare di incisivi sulla spalla che t’avrei baciato, se solo la carne umana non fosse un piatto di squisita eleganza da presentare alla tavola imbandita del mio piacere. dell’odorare la tua schiena liscia e arrostita sul fuoco del camino, appena annerita dai carboni ardenti. è forse questo il mio modo per nasconderti agli occhi del mondo? mangiarti, stiparti dentro il mio stomaco e digerirti in silenzio e magia, tutto ciò per farti appartenere a me o per appartenerti, farti scorrere sotto forma di molecole dentro le mie vene, riascoltarti nel sapore che mi sale l’esofago passeggiandomi la gola a ritroso, trasformarti in sostanza dei miei villi, mattoncini per comporre il mio corpo, disfarti per rifarti, per rifarmi. cucinarti e divorarti, sussurrando dolci parole alla tua coscia fumante, ma prima leccarla da cima a fondo e poi inghiottirla sentendone sapore, consistenza, importanza, carattere. è forse questo il mio modo per tenerti tutta per me? credo di sì, credo che impreziosire il mio corpo nutrendolo di te possa essere un buon modo per dirti quanto ti amo. in fondo, amiamo ciò che mangiamo.

****

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...