Agorà DuFer: NONA EDIZIONE!

Dopo una lunga attesa, finalmente ritorna a furor di popolo la NUOVA EDIZIONE DI AGORÀ DUFER!

Per chi non sapesse che cos’è Agorà DuFer, beh, si tratta del primo e unico Contest di Argomentazione in diretta streaming su Youtube: otto temerari si sfidano nell’arte dell’argomentazione, a suon di tesi e antitesi, cercando di avere la meglio sull’avversario che di volta in volta ci si troverà ad affrontare! Il risultato delle sfide, a partire dai quarti di finale, viene deciso dalla triplice giuria composta da tre voti:
1) il voto del PUBBLICO; 
2) il voto del vincitore dell’edizione precedente; 
3) il MIO voto! 
Gli argomenti delle sfide vengono comunicati ai concorrenti solo pochi secondi prima che la sfida abbia inizio in maniera del tutto casuale e possono spaziare dall’attualità alla politica, dal cinema alla filosofia, dai paradossi agli stravolgimenti di senso!
Il terzo giudice di questa nona edizione, nonché vincitore della scorsa, è nientepopodimeno che il debunkatore per eccellenza di Youtube Juanne Pili (che porterà tutta la sua sardità in Live con noi!)

Sarà una sfida imperdibile, piena di argomenti interessanti e colpi di scena, perciò non potete mancare!
Agorà DuFer si svolgerà sul mio canale Youtube a partire dalle 21 di domenica 12 novembre! 

Ci sono ancora due posti a disposizione per chi volesse gareggiare! Nel caso, scrivete a: accademiaorwell@gmail.com!

Annunci

LOVECRAFTIAN NIGHTS: cinema, letteratura e Cosmic Horror

“Il fondamento del vero Cosmic Horror è la violazione dell’ordine naturale,
e le più profonde violazioni sono sempre le meno concrete e descrivibili.”
H.P. Lovecraft 

azatotAlcuni sostengono che la paura sia il sentimento più profondo e ancestrale dell’essere umano. Eppure, come dice Lovecraft: “Qualcosa stava brulicando e brulicando, e aspettava solo di essere visto e percepito e sentito“, qualcosa al di sotto della paura e al di sotto di ogni cosa possiamo descrivere e comprendere: la paura è troppo razionale per l’Orrore Cosmico.

Il cinema e la letteratura del Novecento sono stati perseguitati dall’idea che, al di sotto delle parole e delle idee, al di sotto della realtà e dell’esperienza, esista qualcosa che “brulica”, attendendo non di essere definita, ma di presentarsi innominabile ai nostri sensi. Lovecraft è l’autore che più di ogni altro si è avvicinato a percepire questo vasto, terribile territorio, un mondo oltre il mondo che non conosce nomi, identità, pace. Continua a leggere “LOVECRAFTIAN NIGHTS: cinema, letteratura e Cosmic Horror”