Archivi tag: cultura

Libro del Mese: Aprile 2017

L’ormai consueto appuntamento con il Libro del Mese per i miei Mecenati di Patreon è giunto anche questa volta! E ho il piacere di annunciare che nel mese di aprile, l’opera scelta è “Su Verità e Menzogna in Senso Extramorale” di Federicone Nietzsche!

Un’opera alla quale mi sento molto legato, anche perché fu una delle prime che approfondii nel corso dei miei studi. Un libro che rappresenta una chiave di volta nella comprensione del pensiero nietzscheano, ma non solo: che apre le porte ai più importanti movimenti filosofici del Novecento, come la fenomenologia e il pragmatismo!

Se vuoi ricevere direttamente a casa l’opera corredata dalla scheda di lettura, aderisci al mio Programma Patreon entro il 31 marzo! Nella pagina ufficiale troverai tutte le informazioni su come sono strutturati i servigi e come fare per aderire!

Libro del Mese: marzo 2017

Il programma Patreon continua e siamo arrivati al terzo Libro del Mese!

Dopo Walter Benjamin e John Locke, tocca a Michel Foucault, con una delle opere più geniali della filosofia novecentesca: “La Volontà di Sapere”, primo volume di quel capolavoro chiamato “Storia della Sessualità”, che anche questo mese verrà recapitato direttamente a casa dei Mecenati che hanno deciso di sostenere il mio progetto di divulgazione culturale e filosofica! Come sempre, il libro sarà accompagnato da una mia scheda di lettura che possa guidare nella comprensione dell’opera.

Se non volete perdervi il Libro di questo mese, aderite al Patreon entro fine febbraio! Sulla pagina ufficiale del programma trovate spiegato tutto nei minimi dettagli!

MILANO, 26/02: Raccontare il Sé

Domenica 26 febbraio arriverà a Milano il mio seminario RACCONTARE IL SÈ, in collaborazione con Tlon! Dopo le tappe di Napoli e Torino, il seminario che mette insieme filosofia e narrativa arriva a Milano, per tutto il giorno dalle 10 alle 18! Un’esperienza importante e formativa per acquisire conoscenze e capacità utili a migliorare il proprio rapporto con sé e con il mondo!
La prenotazione è obbligatoria e si può fare qui: http://tlon.it/events/raccontare/

***

Il seminario “Raccontare il Sé” mette insieme la speculazione filosofica e le tecniche narrative al fine di fornire ai partecipanti gli strumenti utili a Raccontare il Sé nel modo più efficace e personale.

Attraverso il connubio tra momenti seminariali e laboratoriali, uniremo l’approfondimento filosofico e la capacità di raccontare storie per dar modo a ognuno degli studenti di esprimersi in maniera libera, divulgando idee, ponendo domande, costruendo la propria storia e la forma con cui narrarla. Tra Michelstaedter e Bergson, tra Leibniz e Saramago, “Raccontare il Sé” vive del rapporto tra filosofia e romanzo, speculazione e narrazione, per mostrare come nessuna Verità possa essere conosciuta (né espressa) se non all’interno di un percorso creativo.

“La via d’uscita s’inventa”, diceva Sartre, e “Raccontare il Sé” tenta di indicare la via per inventare la propria.

Raccontare il Sé – programma

Il seminario si svolge in giornata: inizia alle 10 del mattino e termina alle 18

ORE 10: Seminario – “La Monade Parlante”
Grazie alle intuizioni di Leibniz, si cercherà di descrivere in modo alternativo la costruzione del rapporto tra il soggetto e il mondo, individuando le aporie di quel rapporto, gli ostacoli nell’affrontarlo e descrivendo le modalità con cui oggigiorno stiamo chiudendo le finestre verso il mondo.

ORE 12.00: Laboratorio – “Il Cosmo Dentro”
In questo piccolo laboratorio di scrittura, i partecipanti verranno messi alla prova nel tentativo di raccontare le proprie finestre: come sono costruite, quali vengono chiuse e perché, quali preferiamo tenere aperte e perché.

ORE 13.00: PRANZO E PAUSA LAVORI

ORE 14.30: Seminario – “Arte, Creatività, Narrazione: aprire la Monade”
Il rapporto tra certezza e Verità, tra scienza e arte, è una delle problematiche più profonde nella costruzione di un autentico rapporto con il mondo. In questa conferenza saranno scandagliati i concetti del dionisiaco e della durata, tra Nietzsche e Bergson, tra arte e intelligenza artificiale, nel tentativo di ricomporre l’infranto del mondo che ci portiamo dentro.

ORE 17.00: Laboratorio – “Racconto Ergo Sum”
I partecipanti saranno chiamati a costruire la propria narrazione personale, mettendo in forma nuova i contenuti che fino a quel momento hanno raccontato in maniera inefficace: passioni, idee, esperienze e desideri, nel tentativo di adottare il metodo della “Persuasione” così come enunciato da Michelstaedter. L’obiettivo è quello di aprire le finestre interne della Monade, di osservare come il modo per raggiungere gli altri passa per la capacità di entrare ancora più a fondo dentro di sé, “persuadendosi, ovvero afferrando più autenticamente la vita e il presente”.

NAPOLI, 20 Novembre: Raccontare il Sé

Info e prenotazioni QUI.

Domenica 20 novembre avrò il grande piacere di essere nella splendida Napoli per portare il mio nuovo seminario “Raccontare il Sé – Come si parla di ciò che si è“.
Si tratta di un percorso che, attraverso lezioni e laboratori di discussione, mira a fornire strumenti per migliorare il rapporto che abbiamo con la nostra sensibilità, le nostre idee, la nostra personalità, e in questo modo la relazione che intratteniamo con il mondo che ci circonda.

Il seminario si terrà al Caffè Letterario “EvaLuna”, in Piazza Bellini 72, e avrà inizio alle ore 10 per terminare alle 18! Un’esperienza di condivisione e apprendimento, dialogica e interattiva, per mettere in discussione la narrazione di noi stessi.

Durante il seminario verranno affrontati molti autori, tra i quali Leibniz e Nietzsche, Hegel e Michelstaedter, ma anche letterati del calibro di David Foster Wallace e Stanislaw Lem!

I posti sono limitati, perciò vi consiglio caldamente di prenotare con anticipo per non perdere l’opportunità di fare questa esperienza insieme a me! Io sono elettrizzato perché è la prima volta che scendo a Napoli per portare un progetto di questo tipo e spero proprio non sia l’ultima occasione! 😀

Ci vediamo a Napoli tra due settimane!

napoli

DisAmor Fati – 16-17-18 dicembre, Padova

“Compi quel che devi, è già 
da sempre compiuto e tu puoi soltanto risponderne” 
Konrad Weiss

Amor Fati, che passione! 
Non solo determinismo, ma anche politica e società sono state le parole d’0rdine di questo pensiero così diffuso tanto nella filosofia, quanto nella scienza. Ama il tuo destino, da Nietzsche a Carnap, da Laplace a Dennett.
E della libertà, che cosa resta?

Così nasce DisAmor Fati, il mio nuovo seminario che si propone di raccontare ciò che la filosofia e la scienza hanno escogitato per rispondere a questa domanda così pressante: cos’è la libertà in un mondo preda del destino, del determinismo e della necessità? Dove possiamo, come possiamo e perché possiamo (SE possiamo) essere liberi?

“L’uomo è nato libero, ma ovunque è in catene” scrive Rousseau.
“La libertà è una tentazione, così come lo è l’esistenza” scrive Cioran.
Esiste un fil-rouge che attraversa tutto il pensiero occidentale, da Socrate a Sartre, che si disinnamora del destino, che cerca una via alternativa, che possa salvare l’evidenza secondo cui il mondo è governato da leggi stabili e la mia percezione di essere un uomo libero da vincoli. Se questo è vero, allora cercheremo di scoprire quali sono i modi con cui considerare tale pensiero, ma soprattutto com’è fatta la nostra libertà, la libertà di ognuno, di ogni quotidianità.

schermata-2016-10-13-alle-16-44-2548 ore in un luogo fantastico, immersi nell’inverno della bassa padovana, tra i paesaggi che si incastrano tra Colli Euganei e Colli Berici, nell’atmosfera di un ex monastero del 1100, a parlare di filosofia e arte, scienza e pensiero, come una famiglia riunita intorno al fuoco. 

schermata-2016-10-13-alle-16-44-13I posti a disposizione sono pochissimi (solo 20!) e il costo di partecipazione è di 160 euro totali, comprensivi di vitto e alloggio per i due giorni: dal venerdì sera al tardo pomeriggio della domenica!

schermata-2016-10-13-alle-16-44-19Le iscrizioni sono aperte da ORA e si chiuderanno domenica 4 dicembre, oppure ad esaurimento posti! Non perdete questo splendido evento!

DisAmor Fati è creato in collaborazione con l’Ostello San Salvaro e l’Ass.Cul. Historia Tourism.

flyer_disamorfati