Lovecraftesque: dal 20 al 27 aprile su Daily Cogito

Da non perdere, daily cogito, Filosofia, Narrativa, podcast

Da domani, lunedì 20 aprile, per una settimana si parlerà di Lovecraft su Daily Cogito: un autore così attuale, così viscerale e così utile da affrontare per capire meglio la nostra vita e il cosmo che ci circonda. Un viaggio dentro i meandri della sua letteratura, dei suoi mostri e del suo pensiero, con il monito che ogni viandante dovrebbe ascoltare prima di intraprendere un’avventura: ci troviamo su una placida isola di ignoranza, circondata da un nero mare inconoscibile, e non era previsto che ci spingessimo troppo oltre in questa esplorazione.
Ogni mattina alle 7:00 un percorso blasfemo che (forse) era meglio non intraprendere.

banner_quad

Tra le Righe di Calvino: “La Spirale”

Da non perdere, Filosofia, Narrativa, YouTube

È uscita la prima puntata della mia nuova rubrica “DuFer LEGGE TRA LE RIGHE” il cui obiettivo è quello di promuovere la lettura attiva e creativa di testi che hanno avuto un’enorme importanza nella mia formazione. Il primo episodio è dedicato a “La Spirale“, racconto delle Cosmicomiche di Calvino in cui si parla di evoluzione e amore, gelosia e arte, femminilità e percezione, in un tripudio di immagini che spero di aver restituito con efficacia ed ispirazione.

#philipKweek: dal 3 al 9 febbraio su Daily Cogito

Da non perdere, daily cogito, Narrativa

È arte somma: il mondo è orribile. Una summa perfetta. È per questo che paghiamo compositori e pittori e grandi scrittori: perché ce lo dicano. Si guadagnano da vivere grazie al fatto di essere arrivati a questa consapevolezza. Quale comprensione geniale, incisiva. Quale penetrante intelligenza. Un topo di fogna potrebbe dirti la stessa cosa, se sapesse parlare. Se i topi sapessero parlare, io farei tutto quello che dicono.
P.K.D. 

Se non hai mai letto Philip K. Dick ti stai perdendo un intero universo di ipotesi, mitologie, colpi di genio, follie abissali, terrori cosmici, desideri innominabili, malattie senza patria, divinità cieche e creature distorte. Se non hai mai letto Philip K. Dick la tua vita mentale è meno ricca di come potrebbe essere, ma è anche un posto meno rischioso: leggere la sua opera apre ad un baratro di consapevolezza e con questo monito ti invito alla #philipKweek, la settimana tematica che Daily Cogito dedica a questo grande genio del nostro tempo, per farlo conoscere ai più, per esplorarlo in modo incauto, per imparare a vedere il mondo con occhi nuovi: non migliori, non peggiori, semplicemente occhi più strani.
Non perderti questa settimana tematica!

bannerquad

 

Non hai capito il don Chisciotte?

daily cogito, filosofarsogood, Filosofia, Narrativa, podcast

Se sei tra coloro che non hanno capito il don Chisciotte (perché magari sono rimasti delusi dalla sua apparente sconclusionatezza, o perché cercavano un romanzo cavalleresco d’altri tempi), o che magari ancora non l’ha mai letto e ha solo bisogno della spinta giusta, ti consiglio di non perdere l’ultimo podcast di FiloSoFarSoGood!

Puoi ascoltarlo su
Spreaker
iTunes
Spotify
Youtube

 

2 Giorni per Diventare Idiota

Filosofia

Rivendico il mio diritto di essere idiota. 
Questa frase suona molto strana, nell’epoca in cui non solo l’idiozia è stigmatizzata e ostracizzata (“Togliamo il diritto di voto agli idioti, che ne dite?”), ma soprattutto l’idiota è sempre qualcun altro. Infatti, l’idiozia è diventata la gogna del nostro tempo, il modo con cui cerchiamo non tanto di esautorare l’opinione altrui, quanto piuttosto di rinforzare la credibilità che tentiamo di proiettare sugli altri. L’idiozia insomma è, per dirla con Foucualt, “un dispositivo” che ci permette di dominare, prevaricare ed escludere.

elogio

Elogio dell’idiozia, edizioni Tlon, dal 5 giugno in libreria

L’idiota è l’escluso, anche se non sappiamo mai davvero cosa sia e chi sia l’idiota. Quel che sappiamo è che noi, in qualche modo misterioso, NON siamo idioti.
Eppure, l’idiozia è una forza incredibile dell’animo umano. Ed essa, ben lungi dall’essere un comportamento alieno ed accessorio, è motore della sopravvivenza e della genialità. Non c’è sopravvivenza senza l’idiozia, non c’è genialità senza imbecillità. Tutti noi siamo eminentemente idioti, e quando escludiamo l’idiozia stiamo escludendo una parte di noi stessi.
Questo non è solo l’argomento del mio libro “Elogio dell’idiozia“, disponibile in tutte le librerie dal prossimo 5 giugno (prenotabile dal 5 maggio da QUESTO SITO), ma anche il tema del mio prossimo seminario residenziale “2 Giorni per Diventare Idiota“.

L’intento di questo seminario è quello di far emergere quella parte di noi stessi che siamo stati abituati a nascondere, quella fragile e indicibile parte che è una forza espressiva straordinaria, che ci permette di superare difficoltà di fronte alle quali il raziocinio non saprebbe che cosa fare. Non si tratta perciò di una provocazione, di uno scherzo, di una burla: l’idiozia è veramente una parte di noi che dobbiamo conoscere a fondo, dal momento che (magari non vi piacerà sentirlo) rappresenta la gran parte di ciò che siamo. E anche se ci piace pensarla altrimenti, beh, sono spiacente di comunicarvi che tutti noi siamo l’idiota di qualcun altro, e spesso lo siamo per noi stessi.

“2 Giorni per Diventare Idiota” si terrà nel weekend del 15-16-17 giugno 2018 presso l’Ostello di San Salvaro (PD), a due passi da Padova, Vicenza e Bologna. Un weekend immersi nella bellissima bassa padovana, in un luogo di straordinaria suggestione che da ormai due anni ospita i miei seminari con grande successo. 48 ore tra conferenze e laboratori, ma soprattutto in amicizia e condivisione, tra momenti di gioco e discussione che renderanno unica questa esperienza. Inoltre, i partecipanti riceveranno una copia omaggio con dedica del mio libro “Elogio dell’idiozia”.

I posti sono pochi, soltanto 15, e alcuni sono già stati prenotati! Perciò, se vuoi diventare idiota (ma come si deve) in due giorni di bellezza, filosofia e divertimento, scrivi a questo indirizzo: accademiaorwell@gmail.com

flyer_2giorni