È nato il blog dei Mecenati!

Condivido anche qui l’articolo con cui ho voluto presentare il nuovo Servigio legato al mio programma Patreon. Da oggi in poi infatti tutti i Mecenati di livello 2 o superiore potranno scrivere da Autori in questo blog pubblico, facendosi leggere da una audience ben più vasta rispetto a quella a cui avrebbero altrimenti accesso.
Per saperne di più, vai sul mio programma Patreon.

***

IL GIOCO DELLA RESTITUZIONE 

Se siete approdati qui, indubbiamente sapete chi sono. Mi chiamo Riccardo Dal Ferro, meglio conosciuto come Rick DuFer, e mi occupo di filosofia e divulgazione. Ma in questo luogo non si parla di me… si parla di LORO.

Con “loro” intendo quella cricca di meravigliosi avventurieri che ogni giorno mi permette di fare quello che faccio e senza la quale probabilmente sarei meno felice e soddisfatto di quello che sono. Con “loro” intendo le persone che, apprezzando i miei contenuti (video, articoli, libri, podcast – ma giuro, qui non farò più pubblicità a me stesso), hanno deciso di mettere mano ai loro risparmi per restituirmi, in termini economici, qualche cosa di ciò che io avevo donato loro, in termini intellettuali (ed emotivi, probabilmente). Con “loro” intendo iMecenati, il gruppo di bellimbusti, donzelle, omaccioni e sbarbatelli/e che ogni mese sostengono il mio progetto di divulgazione con generositàContinua a leggere “È nato il blog dei Mecenati!”

Annunci

La Scrittura Creativa su YouTube – FASE DUE

Il primo ciclo di lezioni di Scrittura Creativa in diretta streaming su YouTube è stato un successo impressionante: più di 60 iscritti tra le dirette e le differite, 10 lezioni in cui abbiamo parlato di tantissimi autori, svolto esercitazioni originali, discusso dei concetti cardine della narrazione e dello storytelling.

Un’esperienza davvero straordinaria!

Ma se pensavate che l’avventura fosse finita, vi sbagliate di grosso!

Da mercoledì 12 ottobre, sempre in diretta streaming sul mio canale Youtube, inizierà la FASE DUE con cinque lezioni a cadenza quindicinale: entreremo più approfonditamente nel mondo della letteratura parlando di editing, self-publishing, blogging. Scandaglieremo le tecniche di revisione, prima e seconda stesura, impaginazione e presentazione di un manoscritto. Cercheremo di toccare in modo più dettagliato la scrittura in sé e per sé: come si scrive un dialogo, come devo usare paragrafi, sezioni e capitoli.

Si tratta di 5 lezioni di 90 minuti ciascuna in diretta streaming fatte di teoria, discussione ed esercizio, e la quota di partecipazione è di 75 euro complessivi! Ma se avete seguito il corso precedente (QUI per iscriversi e seguirlo in differita, nel caso ancora non l’abbiate fatto), allora il costo per l’iscrizione scende a 32 euro!

Non è obbligatorio aver seguito il primo ciclo di lezioni, ma è comunque caldamente consigliato poiché la FASE DUE tratterà di concetti che presuppongono la conoscenza di ciò di cui si è parlato precedentemente!

Il calendario completo della FASE DUE della Scrittura Creativa su Youtube è il seguente:

1 – mercoledì 12 ottobre, 21.00
TECNICHE DI PRIMA STESURA

2 – mercoledì 26 ottobre, 21.00
LA REVISIONE, L’EDITING, L’IMPAGINAZIONE 

3 – mercoledì 16 novembre, 21.00
CHE COS’È IL SELF-PUBLISHING? 

4 – mercoledì 30 novembre, 21.00
IL MONDO DEL BLOGGING LETTERARIO 

5 – mercoledì 14 dicembre, 21.00
COME SI PRODUCE UN MANOSCRITTO 

Per iscriversi basta versare la quota di iscrizione attraverso PayPal o carta di credito.
QUI per pagare con Paypal
QUI per pagare con carta di credito

Le soluzioni per l’iscrizione sono le seguenti:
Quota per seguire le 5 dirette: 75 euro (32 euro se si è seguito il primo ciclo di lezioni)
Quota per seguire le 5 differite: 40 euro
Aggiungere 30 euro se si vuole avere la correzione degli esercizi personalizzata

Per qualsiasi dubbio o informazione scrivi a dalferro.ric@gmail.com 

Ci vediamo al Festival della Comunicazione?

camogliSono passati ormai otto mesi da quando ricevetti quella mail così emozionante in cui mi veniva comunicato che Umberto Eco desiderava avermi come ospite al suo Festival della Comunicazione di Camogli.

Da allora sono successe tantissime cose: il canale Youtube ha raggiunto traguardi impensabili, il mio spettacolo di Stand-Up Philosophy sta per arrivare in tutta Italia (presto arrivano date e città), ho iniziato a scrivere il mio secondo romanzo e la nuova stagione di filosofia su Youtube è ormai alle porte. Nel frattempo, Umberto Eco è venuto a mancare (non avrò il piacere di poterlo conoscere di persona, sigh), i progetti sono cresciuti, gli ostacoli anche, ma la mia consapevolezza nell’uso di questi mezzi è aumentata esponenzialmente, soprattutto grazie alle persone che ogni giorno mi permettono di fare il lavoro più bello del mondo: il divulgatore culturale.

Così, ho deciso di portare la mia esperienza e le mie idee sul prestigioso palco del Festival della Comunicazione di Camogli!

Schermata 2016-08-22 alle 15.23.33Venerdì 9 settembre avrò infatti l’onore di tenere una conferenza dal titolo “Divulgo Ergo Sum – La filosofia ai tempi di Youtube“, dove cercherò di delineare una vera e propria etica del comunicatore all’epoca di questo web selvaggio.

Divulgare e comunicare sono due concetti molto usati nell’era del web. Ma che cosa significa effettivamente “divulgare”, ai tempi di Youtube? E come si può discernere tra una buona e una cattiva comunicazione, nella vastità di offerta e contenuti che internet propone? Tra la divulgazione scientifica e quella culturale, tra filosofia e marketing, parleremo di una vera e propria “etica” del comunicatore, che apra la strada a un nuovo modo di intendere la diffusione della conoscenza su Youtube e oltre. 

La mia conferenza si terrà sulla Terrazza delle Idee alle 22.30 del 9 settembre e spero di vedervi numerosi!

Inoltre, se siete liguri, io sarò a Camogli fino a domenica quindi, seguendo il mio canale Telegram avrete tutte le informazioni su un ritrovo che organizzerò tra sabato e domenica! Non perdetevi gli aggiornamenti, voglio incontrarvi e conoscervi tutti!

Lo Sapevi?

questo è un racconto da sussurrare. 

lo sapevi?
sapevi che il pensiero è il rumore prodotto dalle cose dentro di noi quando muoiono? che ci sono ricordi inseriti così a fondo nell’anima da frantumarsi per il troppo peso segreto, che quando si frantumano diventano un’idea di cui non sai l’origine? sapevi che quella memoria in cui abbiamo passeggiato tra le stradine di un paesino sperduto è diventata il bambino zoppo del mio nuovo romanzo? che se stai in silenzio sufficientemente a lungo puoi sentir scomparire il ricordo della collina che domina il paesaggio, del muro di mattoni che abbiamo fissato durante tutta quella notte senza nome, della voce anziana che ci chiama per il pranzo durante un assolato agosto di qualche epoca fa? che tutto questo può diventare una pelle d’oca davanti alla scena stupida di un film, un arrossire di guance davanti allo specchio solitario, una risata insensata mentre guidi verso equitalia? sapevi che il pensiero fa rumore, lo stesso rumore delle molecole d’acqua che sgomitano, lo stesso rumore di un lenzuolo ripiegato nell’armadio?
sapevi che a volte ci succede qualcosa senza sapere il perché, proprio come alla terra capita uno smottamento per via di qualche crepa distante nel tempo e nello spazio di cui nemmeno la terra ha la minima memoria? sapevi che siamo la geologia approssimata dei nostri pellegrinaggi? che basta un nonnulla per frantumare qualche struttura profonda, fragile ma portante, e trovarsi diversi da come si era senza alcuna possibilità di accorgersene? sapevi che a tutti capita un click che manda tutto all’aria, che suscita un’idea malsana, che rivolta la pelle e l’anima come il calzino spaiato che t’ho lasciato sotto il letto in tempi antichi?
lo sapevi che siamo scatole buie in cui accadono cose buie che ogni tanto, per pura casualità, ci rendono felici?
sapevi che ci portiamo dietro i difetti di quando eravamo io rettile e tu uccello? che trasciniamo con noi la storia universale delle nostre piccolezze, di ogni volta che abbiamo cambiato pelle e occhi, lingua e voce? che siamo fatti per il centopercento di non-ne-ho-idea e per lo zeropercento di desideri? sapevi che ho deciso di baciarti perché è stato tutto deciso dopodomani, da un futuro click che cambierà tutto, magari la stessa sensazione di quel bacio che verrà dimenticato come tutto, come me, come te, come noi, come il mare, come il pianeta e la polvere sotto i tuoi piedi insabbiati?
lo sapevi?
sapevi che mi porto dentro un demone millenario che bestemmia al centro del mio cuore e che non ha alcuna consapevolezza di ciò che è, un po’ come me, un po’ come te?
lo sapevi che qualcosa ha appena fatto rumore dentro di te? ed è un pensiero che non sai.

Scrittura Creativa su Youtube: Lezione 10

Continua l’avventura della mia prima classe virtuale nel mio corso di Scrittura Creativa su YouTube!

In questo ultimo incontro affronteremo la narrativa di Italo Calvino, cercheremo di ricostruire il percorso che dalla realtà porta all’immaginazione, e viceversa. Dalle Cosmicomiche alle Città Invisibili, dall’astronomia all’architettura e all’etnografia, con il vero maestro della letteratura italiana del secolo scorso (e direi anche di quello presente).

Tra teoria ed esercizi, ci possiamo vedere in Live domenica 31 luglio alle 20.30 sul mio canale YouTube! Non mancate!

Per iscrizioni (sotto trovate le quote e il programma), clicca QUI!
Per info: dalferro.ric@gmail.com
Per non perderti aggiornamenti, seguimi su Telegram

Vi ricordo che non è tardi per iscrivervi, anzi: c’è ancora la possibilità di recuperare in differita le precedenti lezioni e, nel caso, di iscriversi per l’intero ciclo di lezioni che ci terrà incollati alla creatività fino a fine luglio!