Il Complotto dei Saperi Forti: dal 12 al 19 giugno su Edutube

Sapere è Potere, direbbero alcuni.
Sapere o Potere direbbero altri.
Il rapporto tra la conoscenza e il potere è da sempre uno dei più problematici che possano essere analizzati. Nel corso della storia, la relazione tra queste due istanze della società umana è mutata, rovesciandosi e trasformandosi in maniere irriconoscibili.
Se da un lato è vero che senza il potere (economico, politico, sociale) non si potrebbe mai avere un’organizzazione scientifica, una divulgazione delle conoscenze e la costituzione di un sapere condiviso, è altrettanto vero che senza un serio atteggiamento di ricerca, di curiosità e di apprendimento non sarebbe mai stato possibile l’erigersi di una qualsivoglia forma di potere, sia essa politica, sociale o economica.
In questo strano valzer, abbiamo visto il potere mettere i bastoni tra le ruote del sapere, ma abbiamo anche visto un certo tipo di conoscenza scientifica, filosofica e artistica rovesciare gli equilibri politici che si erano costituiti. Il sapere è stato a volte amante altre volte carnefice del potere, e così quest’ultimo ha saputo dapprima collaborare con la scienza, per poi pugnalarla alle spalle.
“I Saperi Forti” è un progetto collettivo marchiato Edutube Italia che ha come obiettivo quello di sviscerare, nei vari campi del sapere, alcuni di questi nodi storici e sociali che la conoscenza e il potere hanno intrecciato durante la vicenda umana: filosofia e politica, biologia ed economia, ma anche architettura, ingegneria, letteratura, chimica e società, collettività, diritto e costituzione. L’orizzonte de “I Saperi Forti” si gioca su una narrazione che metta insieme due cose così aliene eppure inscindibili come il sapere scientifico e umanistico e il potere politico, sociale ed economico.
Nel bivio tra il Sapere e il Potere, Edutube li sceglie entrambi. 
Benvenuti nel complotto dei Saperi Forti.

I Saperi Forti_calendario

Annunci

TetrAgonia @Bocciodromo Vicenza (14nov.2014)

Venerdì 14 novembre 2014, al Bocciodromo di Vicenza (via Alessandro Rossi, 198)

torna

anche in DIRETTA STREAMING QUI!

TetrAgonia – concerto per quartetto d’ombre

Schermata 2014-11-11 alle 12.18.50

Questa notte la paura si fa in quattro.
TetrAgonia è una performance teatrale che mette insieme diversi linguaggi: reading, musica e illustrazione.
TetrAgonia è un viaggio nel mezzo di atmosfere metropolitane, tra sogno e follia. Quattro racconti, quattro voci, un musicista e un illustratore creano la bolgia in cui rinchiudere il pubblico per un’esperienza che non lascia scampo.
Una discesa agli inferi, tra narrazione, illustrazione e musica, in un’arena del terrore, tra vampiri veneziani, poetesse carnivore e visitatori provenienti da mondi forse non così distanti.
Schermata 2014-11-11 alle 12.20.33Quattro storie di paura e risveglio, quattro incubi per mettere a tacere i sogni.
TetrAgonia crea “l’atmosfera perfetta per una poesia, così come per la morte”.
TetrAgonia è uno spettacolo originale, creato dall’associazione Fermento, tratto dai racconti illustrati Sotterfugi di Riccardo Dal Ferro e Marco Pasin.

Regia: Max Taurino
Sceneggiatura: Riccardo Dal Ferro
Musiche: Giovanni Carollo
Illustrazioni: Marco Pasin
Costumi: Chiara Trentin
Interpreti: Max Taurino, Elena Casarotto, Sean M.Hall, Riccardo Dal Ferro

volantino bocciodromo